Faker ai Giochi Asiatici 2023: chi è Lee Sang-hyeok e quanto vale il Lionel Messi di League of Legends

25/09/2023

Lee Sang-hyeok, noto con il nome di gioco "Faker", è diventato sinonimo di giocate incredibili - proprio come i giocatori di pallacanestro chiamano "Kobe" dopo un tiro difficile - e il suo soprannome ufficiale è "Re Demone Invincibile". Nel 2013, Lee ha iniziato una carriera professionale negli eSports e guida il team SK T1, avendo trascorso tutta la sua carriera con i giganti di Seoul. Questo significa più di un decennio al top della lega più competitiva del mondo. Mentre giocava con il team, Lee è diventato il primo giocatore a raggiungere 700 partite e 2.500 uccisioni nella divisione principale della Corea, la LCK (League of Legends Champions Korea). Ecco quello che devi sapere sull'uomo diventato il volto di una franchigia globale che nel 2022 valeva 1,38 miliardi di dollari.

Nel 2013, Lee ha iniziato la sua carriera professionale con il nome "GoJeonPa". Il team appena rinominato T1 ha vinto il loro primo titolo mondiale, prima di rimanere imbattuti nella stagione invernale del 2014. Dopo non essere riuscito a qualificarsi per i mondiali nella stagione successiva, diversi club cinesi hanno cercato di ingaggiarlo con contratti redditizi per giocare e fare streaming. Questo è stato il preludio a quello che ora viene chiamato "Esodo coreano del 2015". Lee ha infine declinato le offerte.

Nel 2016, un T1 scintillante ha vinto il suo primo MSI - l'unico trofeo importante che gli sfuggiva fino ad allora - e ha vinto due mondiali consecutivi. Nonostante abbia vinto il secondo MSI consecutivo, Faker è scoppiato in lacrime ai mondiali del 2017 dopo essere stato neutralizzato dalla leggendaria Samsung Galaxy nella finale di Pechino. Nonostante la squadra si fosse consolidata come una delle più grandi della storia, Lee è crollato sotto la pressione, perdendo la possibilità di vincere il suo terzo campionato mondiale consecutivo a causa della crescente concorrenza.

Nel 2019, Lee ha guidato il suo team T1 a due titoli LCK e si è guadagnato una quota di proprietà di T1 Entertainment and Sports. Nonostante una sconfitta nelle semifinali dei mondiali del 2021, Lee ha rinnovato il suo contratto con T1 lo scorso novembre e fa ora parte di un gruppo che gli esperti hanno definito il team più talentuoso dal punto di vista tecnico nella storia dello sport.

Nonostante la sua carriera sia entrata nel suo 11º anno, Lee ha raggiunto un altro record LCK, superando Kang "Gorilla" Beom-hyeon diventando il giocatore con il maggior numero di assist nella storia della lega, con 4.137.

Durante la stagione 2023, Lee è stato costretto a stare fuori per settimane a causa di un infortunio al braccio. Durante la sua assenza, il record di T1 è sceso da 6-2 a 7-9.

Nonostante i pregiudizi nei confronti dei "giocatori più anziani" nel mondo degli eSports, Lee crede che i giocatori attualmente attivi nel settore avranno carriere più lunghe. Secondo lui, non c'è una correlazione drastica tra l'età di un giocatore e le sue prestazioni.

Lee è noto per la sua padronanza di tutti i personaggi del gioco, o "campioni", con un pool così ampio che i fan lo chiamano "oceano". La sua capacità di adattarsi agli aggiornamenti continui e alle strategie degli avversari è considerata una delle sue maggiori forze.

Nonostante abbia vinto numerosi titoli e riconoscimenti, Lee ha dichiarato di sentirsi ancora fiero di essere chiamato il più grande di tutti i tempi, e che il controllo mentale è molto importante per lui.

Lee ha dichiarato di voler continuare a giocare fino ai 27 anni o anche più a lungo, e ha dimostrato di avere la determinazione e l'abilità per farlo. Dopo più di un decennio nel gioco, nessuno, neanche i giocatori considerati "i prossimi Faker", si è avvicinato al suo livello di successo.

Oltre a essere un grande giocatore, Lee ha anche il potenziale per rappresentare la Corea del Sud alle Olimpiadi se vincessero una medaglia d'oro ai Giochi Asiatici. Gli atleti maschi sudcoreani possono ottenere l'esenzione dal servizio militare obbligatorio se vincono l'oro ai Giochi Asiatici o alle Olimpiadi.

Tutto considerato, Faker è uno dei giocatori più iconici e di successo nella storia degli eSports, e continua a dimostrare la sua abilità e la sua dedizione al gioco.

Se vuoi conoscere altri articoli simili a Faker ai Giochi Asiatici 2023: chi è Lee Sang-hyeok e quanto vale il Lionel Messi di League of Legends, puoi visitare la categoria LOL.

Redazione Farantube Italia

Scopri le ultime guide e notizie scritte dalla redazione di Farantube, ci dedichiamo alla scrittura di contenuti di altissima qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione ai suoi utenti. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati sul tuo dispositivo quando visiti un sito web. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Se desideri saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Politica sui cookie. Cliccando sul pulsante \"Accetto\", acconsenti all\'uso dei cookie. Se non desideri accettare i cookie, puoi rifiutarli modificando le impostazioni del tuo browser. Altro

This site is registered on wpml.org as a development site.