Gli streamer di Fortnite chiedono la revoca del divieto di Clix come tendenze #FreeClix su Twitter

24/04/2023

Dopo essere stato bandito da Fortnite, Clix afferma che la sua sospensione è ingiusta e non è solo; streamer famosi come SypherPK e BenjyFishy si sono uniti alla sua causa, usando l'hashtag #FreeClix per protestare contro il divieto.

Il giocatore professionista di Fortnite Cody "Clix" Conrod è stato bandito da Epic Games per aver "collaborato" con uno stream sniper, nella Fortnite Champion Series. La settimana 2 dei Major si è conclusa il 23 aprile con le finali regionali nazionali ed europee.

Clix stava gareggiando nelle finali della North American Week 2 del Major 2. I vincitori di questi Major avanzeranno per partecipare al Major 3 e a un evento LAN con un montepremi di $ 10 milioni, che si terrà a Copenaghen alla fine di quest'anno.

ClixLa scorsa notte Clix è stato bandito per presunta "collaborazione" con uno Stream Sniper

Tuttavia, durante una partita, un altro giocatore ha iniziato a "stream sniping" Clix e, per dimostrarlo, ha iniziato a chiedere al suo avversario di lasciargli degli oggetti. A causa della collusione di Clix con il giocatore, è stato bandito dal gioco per 14 giorni.

Clix ha ritenuto che il divieto fosse ingiusto perché stava semplicemente cercando di fare un punto ai suoi spettatori su uno stream sniper. Ha creato una campagna su Twitter chiamata #FreeClix, che ha ottenuto il sostegno di altri streamer di Fortnite.

ClixIl presunto Stream Sniper che afferma di essere l'odiatore n. 1 di Clix, gli ha inviato un messaggio di scuse dopo il divieto

SypherPK, Chica e altri streamer chiedono a Epic Games di revocare il divieto di Fortnite di Clix

Come conseguenza del suo divieto da Fortnite, Clix ha twittato un collegamento a un replay dell'incidente, dimostrando la sua innocenza e chiedendo a Epic Games di reintegrarlo dopo tre giorni anziché i 14 giorni che gli avrebbero fatto perdere l'intero FNCS 2023.

2 settimane per un errore del momento è troppo. Questo non è lo stesso di 2 giocatori che accettano di fare squadra in un torneo. Stavi venendo preso di mira dal flusso e hai commesso un errore nella foga del momento. Sarebbe bastata una sospensione più breve.

— SypherPK (@SypherPK) 24 aprile 2023

Il famoso creatore di Fortnite SypherPK ha sostenuto che il divieto di due settimane di Clix era "troppo" perché lo stratagemma di "fare squadra" era "nella foga del momento".

Anche Chica, uno streamer portoricano di Fortnite, ha chiesto la revoca del divieto.

Spero che tu venga sbannato presto! Quindi puoi giocare a FNCS #freeclix ♥️

— Chica (@ChicaLive) 24 aprile 2023

#FreeClix. Lo chiami "teaming" quando questo ragazzo si è concentrato su @Clix per l'INTERO gioco, lo ha fatto correre attraverso centinaia di stuoie + cure e ha anche "nr. 1 Clix hater" nella sua biografia Stessa punizione, davvero?! Per favore, @FNCompetitive... non puoi dare questa W agli odiosi cecchini.

— GXR Reddysh (@imReddysh) 24 aprile 2023

Il professionista di GXR Reddysh è intervenuto nel dibattito twittando che la punizione di Clix era ingiusta perché il cecchino dello stream lo aveva individuato per tutta la durata della partita. Hanno anche sottolineato che la biografia dello stream sniper include la frase “Nr. 1 Clix Hater”.

I fan di Clix sono attivi anche su Twitter, con oltre 14.000 tweet che utilizzano l'hashtag #FreeClix, rendendolo un argomento di tendenza. Dal momento che Epic non ha commentato la controversia, i fan nutrono la speranza che la sospensione del professionista di Fortnite venga ripristinata in tempo per consentirgli di partecipare equamente al prossimo Major 3 all'FNCS 2023.

Se vuoi conoscere altri articoli simili a Gli streamer di Fortnite chiedono la revoca del divieto di Clix come tendenze #FreeClix su Twitter, puoi visitare la categoria Fortnite.

Redazione Farantube Italia

Scopri le ultime guide e notizie scritte dalla redazione di Farantube, ci dedichiamo alla scrittura di contenuti di altissima qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione ai suoi utenti. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati sul tuo dispositivo quando visiti un sito web. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Se desideri saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Politica sui cookie. Cliccando sul pulsante \"Accetto\", acconsenti all\'uso dei cookie. Se non desideri accettare i cookie, puoi rifiutarli modificando le impostazioni del tuo browser. Altro

This site is registered on wpml.org as a development site.