La star di Twitch Amouranth rivela perché pubblica meno culo sui social media

12/12/2022

La celebrità di Amouranth su Twitch e la sua popolarità sui social media sono arrivate, in parte, grazie ad alcuni... contenuti scandalosi. Ora, ha spiegato perché non ha pubblicato così tante immagini su Twitter.

Nei giorni scorsi è stato rivelato che la creatrice di Envy Gaming, Andrea Botez, ha messo a tacere su Twitter l'amica Amouranth. Come ha spiegato, mentre voleva sostenere il suo partner, semplicemente non voleva che estranei vedessero "mozziconi e tette" sul suo feed mentre era in pubblico.

Sebbene Amouranth sia famosa per i suoi regali sontuosi per il suo assistente e per gli astuti investimenti aziendali, non è un segreto che i contenuti succinti siano una parte importante del suo marchio. È una delle creatrici di Centerfold dalla versione PlayBoy e ha ricevuto così tanti ban da Twitch che alcuni fan pensano che li stia ricevendo apposta.

Commerciale

Quindi Amouranth non incolpa Botez per essere stato un po' cauto nell'aprire i suoi contenuti in pubblico. In risposta, ha ammesso che ha senso, ma ha anche rivelato di essere stato attenuato di recente.

Riassunto
  1. Amouranth spiega perché pubblica meno "culo" su Twitter
  2. Amouranth ora si autocensura per evitare gli shadowban di Twitter

Amouranth spiega perché pubblica meno "culo" su Twitter

"Lo streamer di Twitch non ha risposto alle notizie di Andrea nel momento in cui scrivo, ma saremo sicuri di aggiornare se lo farà".

e tu Andrea?

Lol, non pubblico più tanto culo per evitare di essere bandito dall'ombra, ma questo è giusto pic.twitter.com/POKwwUUu4W

— Kaitlyn (@wildkait) 4 febbraio 2022

Reagendo all'articolo di Dexerto sulla situazione, Amouranth ha affermato che la decisione di Botez di metterla a tacere "è giusta". Scherzando, ha anche dato una gomitata alla sua amica in classico stile romano: "et tu, Andrea?"

  • Per saperne di più: Andrea Botez spiega perché ha dovuto mettere a tacere la star di Twitch Amouranth

Andando oltre, tuttavia, la streamer e la creatrice di contenuti hanno rivelato di aver recentemente deciso di essere... meno rivelatrice nei suoi post. In particolare, Amouranth ha condiviso un messaggio confortante per coloro che sono preoccupati di vedere i suoi contenuti in pubblico: "Non pubblico più così tanto culo per evitare che l'ombra venga bandita".

Commerciale

Amouranth ora si autocensura per evitare gli shadowban di Twitter

Anche a me piacerebbe essere shadow bannato @TwitterSupport @verified https://t.co/kQfJm5AJN4

— Kaitlyn (@wildkait) 28 dicembre 2021

Nel dicembre 2021, Amouranth ha rivelato di essere stata bandita su Instagram e Twitter. A quel tempo, ha twittato il supporto di Twitter per aver chiesto che i suoi account escano dalle profondità della censura silenziosa.

Da allora, sembra che si preoccupi di evitare uno shadowban raffreddando i contenuti che condivide. Per ora, quel calo di temperatura sembra averla salvata dall'ira di Twitter, ma non è chiaro se sia stato sufficiente per togliere Botez dal muto.

Se vuoi conoscere altri articoli simili a La star di Twitch Amouranth rivela perché pubblica meno culo sui social media, puoi visitare la categoria Twitch.

Redazione Farantube Italia

Scopri le ultime guide e notizie scritte dalla redazione di Farantube, ci dedichiamo alla scrittura di contenuti di altissima qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione ai suoi utenti. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati sul tuo dispositivo quando visiti un sito web. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Se desideri saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Politica sui cookie. Cliccando sul pulsante \"Accetto\", acconsenti all\'uso dei cookie. Se non desideri accettare i cookie, puoi rifiutarli modificando le impostazioni del tuo browser. Altro

This site is registered on wpml.org as a development site.