Mortal Kombat 1 aggiunge Omni-Man di Invincible e JK Simmons alla sua lista di personaggi DLC tratti dai fumetti

24/07/2023

Riassunto
  1. Mortal Kombat 1: un cast stellare per il suo DLC
  2. Il trailer di rivelazione del Kombat Pack di Mortal Kombat 1
  3. Il ritorno di Simmons nella voce di Omni-Man
  4. Le nuove aggiunte al Kombat Pack
  5. Il lancio di Mortal Kombat 1

Mortal Kombat 1: un cast stellare per il suo DLC

Mortal Kombat 1 si sta preparando ad offrire un cast di tutto rispetto per il suo DLC, con JK Simmons pronto a riprendere il suo ruolo di Omni-Man dalla serie animata Invincible. Il personaggio da fumetto di Simmons si unisce a Peacemaker, l'anti-eroe di DC Comics interpretato da John Cena, e Antony Starr nel ruolo di Homelander da The Boys, insieme ad alcuni volti familiari di Mortal Kombat, nel pacchetto di combattimento ricco di elementi tratti dai fumetti.

Il trailer di rivelazione del Kombat Pack di Mortal Kombat 1

Il trailer di rivelazione del Kombat Pack di Mortal Kombat 1, pubblicato durante l'ultimo San Diego Comic Con, mostra una versione realisticamente rappresentata di Omni-Man - che ricorda un po' quelle inquietanti illustrazioni ultra-realistiche di Mario - accompagnato da Peacemaker e Homelander, oltre ai veterani di Mortal Kombat Quan-Chi, Ermac e Takeda.

Il ritorno di Simmons nella voce di Omni-Man

Nel trailer, nessuno dei personaggi rivela una parola, ma Ed Boon, il creatore di Mortal Kombat, ha confermato che Simmons tornerà a dare voce a Omni-Man.

Per chi non conosce Invincible

Per chi non è familiare con Invincible, la serie è iniziata come un fumetto di Robert Kirkman, co-creatore di The Walking Dead. Attingendo da figure come Superman - di cui Omni-Man è una parodia piuttosto esplicita - il fumetto è un omaggio affettuoso ai fumetti dell'età d'oro/argento e una satira nera degli stessi, ricco di sangue, gore e violenza. Il fumetto è stato adattato in una serie animata Amazon nel 2021, con una seconda stagione attualmente in lavorazione che verrà rilasciata questo novembre.

Le nuove aggiunte al Kombat Pack

Oltre alle aggiunte al Kombat Pack, Boon ha presentato un altro trailer di Mortal Kombat 1 che ha rivelato che i classici MK Li Mei - l'ultima volta giocabile in Mortal Kombat: Armageddon del 2006 - Tanya e il favorito di lunga data Baraka saranno anche diretti a MK1.

Una revisione alla lore di Baraka e Mileena

Boon ha rivelato a IGN che Baraka e Mileena avranno una revisione della lore relativa ai loro denti appuntiti, che nel reboot dell'universo di Mortal Kombat 1 sono ora formati da una malattia chiamata Tarkat, piuttosto che essere causati direttamente dall'appartenenza alla specie Tarkatan.

Il lancio di Mortal Kombat 1

Mortal Kombat 1 sarà disponibile dal 19 settembre su Steam ed Epic, con Simmons, Cena e Starr che si uniscono al fantastico Jean-Claude Van Damme nei panni di Johnny Cage nel suo roster di personaggi ampliato con cui poter sferrare una serie di colpi.

Se vuoi conoscere altri articoli simili a Mortal Kombat 1 aggiunge Omni-Man di Invincible e JK Simmons alla sua lista di personaggi DLC tratti dai fumetti, puoi visitare la categoria eSports.

Redazione Farantube Italia

Scopri le ultime guide e notizie scritte dalla redazione di Farantube, ci dedichiamo alla scrittura di contenuti di altissima qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione ai suoi utenti. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati sul tuo dispositivo quando visiti un sito web. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Se desideri saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Politica sui cookie. Cliccando sul pulsante \"Accetto\", acconsenti all\'uso dei cookie. Se non desideri accettare i cookie, puoi rifiutarli modificando le impostazioni del tuo browser. Altro

This site is registered on wpml.org as a development site.