Ora puoi richiedere la tua parte dei 245 milioni di dollari dell'accordo Fortnite: Ecco come fare

28/09/2023

Riassunto
  1. Epic Games raggiunge un accordo da 245 milioni di dollari con la Federal Trade Commission

Epic Games raggiunge un accordo da 245 milioni di dollari con la Federal Trade Commission

La società Epic Games, publisher del popolare gioco online Fortnite, ha raggiunto all'inizio di quest'anno un accordo da 245 milioni di dollari con la Federal Trade Commission degli Stati Uniti. L'accordo è stato raggiunto a seguito delle accuse mosse alla compagnia di ingannare i giocatori a effettuare acquisti in-game non desiderati. Se tu o tuo figlio avete accidentalmente acquistato oggetti in Fortnite, potreste essere idonei per un rimborso in base all'accordo.

In una dichiarazione rilasciata a marzo, la FTC ha affermato che "la configurazione dei tasti di Fortnite, controtendenza, inconsistente e confusa, ha portato i giocatori a incorrere in spese non desiderate premendo un singolo tasto." L'agenzia ha anche affermato che era troppo facile per i bambini effettuare acquisti nel gioco senza il consenso dei genitori e che Epic Games ha bloccato coloro che hanno contestato gli addebiti con le società delle carte di credito dai loro account Fortnite.

Oltre al pagamento di 245 milioni di dollari, la FTC ha ordinato ad Epic Games di apportare modifiche al processo di acquisto in-game. Ciò includeva rendere più difficile per i clienti effettuare acquisti accidentali e non bloccare i clienti che contestavano gli addebiti dai loro account.

Epic Games ha dichiarato in un comunicato a dicembre che "le leggi non sono cambiate, ma la loro applicazione è evoluta e le pratiche consolidate del settore non sono più sufficienti." L'azienda ha affermato di aver accettato questo accordo perché vuole che Epic sia all'avanguardia nella protezione dei consumatori e offra la migliore esperienza ai propri giocatori.

Chi può presentare una richiesta di rimborso?

Se ti sono stati addebitati soldi per la valuta in-game di Fortnite per oggetti che non volevi acquistare tra gennaio 2017 e settembre 2022, se tuo figlio ha effettuato addebiti sulla tua carta di credito senza la tua conoscenza tra gennaio 2017 e novembre 2018, o se il tuo account è stato bloccato dopo aver contestato gli addebiti con la tua società di carte di credito tra gennaio 2017 e settembre 2022, sei idoneo a presentare una richiesta di rimborso.

È importante notare che devi avere almeno 18 anni per presentare una richiesta. Se rientri in una di queste categorie e hai meno di 18 anni, sarà necessario che uno dei tuoi genitori o un tutore presenti una richiesta per tuo conto.

Quanto riceverò dalla mia richiesta di rimborso?

Potrai indicare se desideri ricevere il rimborso tramite assegno o pagamento Paypal. Sebbene la FTC non offra indicazioni ufficiali su quanto potresti ricevere se la tua richiesta viene approvata, è ragionevole presumere che l'importo finale dipenderà dal numero di persone che presentano richieste idonee.

Come posso presentare una richiesta? Quando devo presentarla?

Puoi presentare una richiesta online sul sito web della FTC dedicato alle richieste. Avrai bisogno del numero di richiesta che ti è stato fornito tramite email dalla FTC e del tuo ID dell'account Epic.

Se desideri ricevere un rimborso, dovrai presentare la tua richiesta entro il 17 gennaio 2024.

Quando riceverò i soldi?

La FTC ha dichiarato che inizierà a distribuire i pagamenti nel 2024, dopo aver valutato tutti i moduli di richiesta.

Presentare una richiesta influenzerà il mio account Fortnite?

No, secondo la FTC, il tuo account Fortnite è totalmente sicuro e non perderai gli oggetti che hai acquistato su quell'account.

Se vuoi conoscere altri articoli simili a Ora puoi richiedere la tua parte dei 245 milioni di dollari dell'accordo Fortnite: Ecco come fare, puoi visitare la categoria Fortnite.

Redazione Farantube Italia

Scopri le ultime guide e notizie scritte dalla redazione di Farantube, ci dedichiamo alla scrittura di contenuti di altissima qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione ai suoi utenti. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati sul tuo dispositivo quando visiti un sito web. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Se desideri saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Politica sui cookie. Cliccando sul pulsante \"Accetto\", acconsenti all\'uso dei cookie. Se non desideri accettare i cookie, puoi rifiutarli modificando le impostazioni del tuo browser. Altro

This site is registered on wpml.org as a development site.