Questo gioco horror ti regala una fidanzata virtuale dall'Inferno

05/07/2023

Le fiabe e i film di Drew Barrymore mi hanno insegnato che una ragazza con le farfalle nello stomaco potrebbe essere facilmente disturbata da un tipo strano (una bestia letterale o un uomo qualunque che si comporta come tale), ma lo svolazzare è un prodotto della purezza, chiaro come un goccia di pioggia. Senza una spada o una carriera importante a sua disposizione, una ragazza può diventare nobile solo attraverso la forza con cui batte il suo cuore. Questa storia ha iniziato ad annoiarmi finché non ho capito che veniva riciclata quasi ovunque, tranne che nel genere horror.

Nintendo Showcase Standout Gunbrella ha il miglior nuovo nome di videogioco del 2022

L'horror, inclusi i videogiochi horror, perverte il cliché della ragazza malata d'amore per crearne un altro, in cui una ragazza innamorata è in realtà il Tristo Mietitore. Simulatore di Yandere E Club di letteratura Doki Doki passare in giro l'amore soffocante stabilito da secoli di Cime tempestose melodramma e thriller erotici internazionali e avventura horror indipendente MiSide è il più recente ad assumerlo. Ho giocato alla demo di 35 minuti per MiSide (Gli utenti Windows possono scaricarlo gratuitamente sulla pagina itch.io dello sviluppatore Aihasto e altri possono guardare la procedura dettagliata completa di Alpha Beta Gamer su YouTube), ed è rimasto colpito dal design grafico del gioco, ma sente che la sua storia potrebbe essere un altro giro di tropi poco ispirati.

Per questo motivo, gli elementi horror presentati nella demo arrivano raramente, sebbene inizialmente siano presentati in modo creativo.

Comincio il gioco con una vaga idea di cosa si tratta—sono un ragazzo che, "per ragioni mistiche", dice la descrizione di Aihasto, viene assorbito da un gioco per cellulare—quindi non sono sorpreso quando mi viene subito dato un punto -e-clicca le attività. Mita, la protagonista dai capelli blu e dagli occhi di diamante del gioco per cellulare a cui gioco, mi chiede di mettere via i suoi vestiti sporchi, cucinare il suo brodo di pollo e guadagnare soldi attraverso i minigiochi in una serie di giorni veloci.

Ho chiamato il mio protagonista "Gum". Screenshot: Aihasto / Kotaku

L'introduzione punta e clicca è un po' goffa, come quando passa a un intertitolo del "Giorno 5" prima che io abbia la possibilità di preparare una zuppa, ma il suo design e lo stile artistico sono fluidi e coerenti. Apprezzo l'attenzione ai dettagli, come il misuratore di soddisfazione di Mita nell'angolo in alto a sinistra, e la sua divertente implorazione di “Ricorda! Puoi giocare [mini-games] per ottenere denaro”. Mi fa sentire come se stessi per interpretare una sapiente parodia del tropo della donna stalker, a Attrazione fatale spronato da G-Fuel, ma poi inizia a cadere a pezzi.

Mita mi dice di mettere giù il telefono e, quando lo faccio, apparentemente sono stato trasportato nel suo gioco, trovandomi all'interno di una versione esplorabile in 3D della casa rappresentata nell'introduzione in 2D. Lo percorro in prima persona per osservare dettagli più divertenti - un libro sullo scaffale intitolato "Come prenderlo in giro", una piccola bambola con gli occhi rossi che mi segue nella stanza rosa pesca di Mita - che, ancora una volta, dimostrano una piacevole sensibilità. Mi piace anche la colonna sonora; è un doloroso loop di synth new-age che si scorda ogni volta che accade qualcosa di più spaventoso, come quando l'elettricità si interrompe improvvisamente.

È anche intorno a questo punto che la logica del gioco inizia a crollare. Dopo che Mita appare nella carne in stile anime, il dialogo richiede di saperne di più su come sono entrato nel suo gioco e perché mi rende solo più confuso. Chiedere apertamente cosa è successo fa scattare uno schermo nero mentre Mita presumibilmente spiega, e quando il gioco le torna indietro dichiara "Ed eccoti qui!" come se avessi idea di quello che ha detto. Altri dialoghi che dovrebbero darmi la pelle d'oca finiscono per essere altrettanto frustranti, come quando le chiedo perché mi ha chiesto di darle un paio di forbici durante la cena.

“Posso anche aprire la salsa con un coltello, ovviamente”, dice Mita, “Ma volevo che fosse tutto pronto per il tuo ritorno, così non puoi vedere i lunghi preparativi. Adoro fare sorprese! Yeeep. Beh, nessuno mi ha promesso che sarebbe stata la ragazza virtuale più coerente.

La demo termina poco dopo. Mentre giochiamo a carte, il mio protagonista sente un rumore martellante provenire dall'armadio di Mita. Mita gli impedisce di forzare l'apertura, citando la sua scorta privata di biancheria intima, poi affronta la sua ansia con qualcosa che mi rattrista: “Questo mondo… sono solo queste quattro stanze. Non ti basterebbe? Proverai solo a stare con me?

Quando è il momento per me di rispondere, "resta" è, in modo confuso, un'opzione di dialogo bloccata. Il gioco sembra resistere a pensare troppo alle implicazioni della sua stessa storia - quanto deve diventare sola una ragazza se è bloccata in un telefono, sempre bisognosa di più ma mai in grado di ottenerlo alle sue condizioni - e invece spera che i giocatori pensino a la donna devota è già abbastanza spaventosa da sola.

Anche ancora, MiSide neanche con la sua donna isolata Singola femmina biancapeccato o Eriche' Empatia acida nella sua demo. Non considera nemmeno il suo protagonista maschile qualcosa di più di un ingenuo ragazzo anime che vuole uscire dal cazzo. Comincia solo a raccontare una storia dall'interno carina, ma sottile, vincolante.

Mi sembra di aver sentito quella storia abbastanza volte prima di andare a dormire. Idealmente, il resto del gioco mi darà qualcosa di nuovo.

Se vuoi conoscere altri articoli simili a Questo gioco horror ti regala una fidanzata virtuale dall'Inferno, puoi visitare la categoria eSports.

Redazione Farantube Italia

Scopri le ultime guide e notizie scritte dalla redazione di Farantube, ci dedichiamo alla scrittura di contenuti di altissima qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione ai suoi utenti. I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati sul tuo dispositivo quando visiti un sito web. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Se desideri saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Politica sui cookie. Cliccando sul pulsante \"Accetto\", acconsenti all\'uso dei cookie. Se non desideri accettare i cookie, puoi rifiutarli modificando le impostazioni del tuo browser. Altro

This site is registered on wpml.org as a development site.